VERSILIA YACHTING
RENDEZ-VOUS


News

Tutte le lingue del mare, al VYR, con IMAGINE

Per sua natura il mondo dello yachting è sempre stato eterogeneo e internazionale. 

Navigare ci porta lontano ma al tempo stesso ci avvicina. Come accadrà a Viareggio dal 9 al 12 maggio prossimo quando le darsene Italia ed Europa del Porto di Viareggio tornano a essere il centro espositivo più importante del mondo per quanto riguarda la nautica internazionale e l’alto di gamma: qui nasce buona parte dei megayacht che ogni anno arrivano agli armatori di tutto il globo.

 

Tutti gli interlocutori del settore, artigiani, architetti, project manager, armatori, agenzie, comandanti, crew e boker, rappresentano una microcomunità internazionale, che necessita di un’interfaccia semplice e diretta, ma allo stesso tempo di un approccio professionale e progettuale.

 

Per questo motivo si sono recentemente affacciate sul mercato realtà di traduzione e interpretariato come IMAGINE, un’azienda certificata TÜV attiva dal 1989 e, da circa 30 anni, offre servizi professionali di traduzione e interpretariato in oltre 100 combinazioni linguistiche. 

 

Abbiamo chiesto a Silvia Alberghini, Quality Assurance e R&D dell’azienda, che tipo di servizi presenteranno ai vari interlocutori del VYR 2019.

 

La nostra azienda ha un’esperienza trentennale e offre servizi di traduzione e interpretariato, creazione di memorie di traduzione e glossari, impaginazione e grafica, legalizzazione e asseverazione dei documenti tradotti e in più fornisce corsi di lingua.  Abbiamo un duplice approccio: quello tecnico relativo alla manualistica e alla specializzazione di settore di cui andiamo molto fieri e quello emozionale grazie al quale siamo in grado di trasmettere il corretto mood in una brochure o company profile, raccontare un progetto che sta per nascere, comunicare la propria impresa e la sua affidabilità. Inoltre il cliente può seguire da vicino il ciclo di lavorazione tramite una piattaforma web, il nostro portale iGATE!
 

In cosa vi differenziate rispetto ai vostri competitor?

 

Sicuramente un nostro punto forza è la qualità, infatti oltre alle 3 certificazioni UNI EN ISO 9001, ISO 17100 e UNI 10574 IMAGINE ha adottato lo standard SAE J2450 per la misurazione della qualità della traduzione in ambito Automotive e si è adeguata alla IATF 16949:2016 (un documento di integrazione della ISO 9001:2015) in merito alla gestione del rischio tramite PFMEA.

 

Quindi c’è molta innovazione  nei servizi che proponete…
Nì, nel senso che certamente IMAGINE utilizza tutti i software più all’avanguardia e performanti presenti sul mercato ed è in grado di elaborare qualsiasi formato di testo, garantendo la consegna nello stesso formato in cui è pervenuto (FrameMaker, xml, InDesign, ecc.). Inoltre, tramite il nuovo portale iGATE, IMAGINE mette a disposizione dei propri clienti un repository di richieste e contenuti, che consente di navigare in sicurezza in un'area dedicata, in cui gli utenti possono visualizzare e monitorare i progetti utilizzando un dashboard che gestisce le varie sezioni.

 

Ma ciò che ci distingue dai nostri competitor non è tanto l'utilizzo della tecnologia ma il servizio flessibile e veloce, attento alle esigenze del cliente e soprattutto ai processi di qualità. La tecnologia è un supporto che ci aiuta in questo processo, ci aiuta ad essere performanti ma non è il fulcro del lavoro. La componente umana, esattamente come gli artigiani presenti in via Coppino, è al centro del nostro lavoro.

 

Perché avete deciso di partecipare al VYR e quali sono le vostre aspettative?
Riteniamo che la nostra azienda possa portare valore al mondo della nautica e all’evento in particolare sia in termini di servizi sia di qualità. Ci proporremmo a tutte le realtà che hanno la necessità di traduzioni ed interpretariato perché riusciamo a coprire tutti i settori aziendali: tecnici, marketing, finance e legal con traduzioni asseverate e supportiamo le aziende in meeting con traduttori di comprovata esperienza.